banner ad

E’ Simone Balducci il neo campione mondiale di motonautica dell’Endurance B – S2.

October 14, 20130 Comments
Simone-0386

Simone Balducci

Ha ottenuto il titolo iridato sul Lago di Como al termine di tre prove disputate nel week end.

Como, 13 ottobre – Week end ricco di soddisfazioni per la Scuderia Racing Team 74, che nelle acque del lago di Como ha conquistato un altro titolo Mondiale grazie all’intuizione del suo presidente Lucio Stefani di far correre Simone Balducci-Damiano Argenti nella categoria superiore. A premiare Simone è stata la costanza dei risultati e la grinta di questo giovanissimo pilota alla sua prima partecipazione Mondiale. Al termine della prima giornata, due prove e due secondi posti portati a casa, Simone era già campione mondiale, gli bastava concludere la gara odierna e così è stato. Argento per un altro italiano, il modenese Enrico Marani e bronzo per la coppia spagnola Francisco Javier Plazuelo e Josè Manuel Herrera.

Nulla di fatto invece per Guido Lasciarrea su Mediolanum 78 che causa seri problemi tecnici ha deciso di sospendere la sua partecipazione al Mondiale evitando così di incorrere in problematiche maggiori. Al rientro in sede, dopo le opportune verifiche, Lasciarrea saprà se potrà partecipare all’ultima prova del campionato italiano che si disputa a Terracina il prossimo week end.

 

Guido Lasciarrea

Guido Lasciarrea

Sono contentissimo – ha esordito con orgoglio Lucio Stefani, presidente della Scuderia Racing Team 74 – la mia idea di far partecipare Simone Balducci nella categoria superiore la S2 è stata tanto rischiosa quanto vincente. Una decisione presa comunque con ragione e consapevolezza, – continua Stefani – la barca di Simone montava un nuovo motore per la Boat Production (categoria dove corre solitamente Balducci) e quindi ero sicuro delle possibilità e dell’affidabilità della barca seguita e garantita dal nostro meccanico Pino Ciccia, è stata una decisione presa anche conoscendo la fragilità dei motori esasperati per correre in S2. Come ho assunto la responsabilità di quest’intuizione “azzardata” – conclude Stefani – ora me ne vanto e gioisco insieme a tutta la mia Scuderia.”


“E’ stata un’esperienza fantastica partecipare per la prima volta al Campionato Mondiale di Motonautica e salire sul gradino più alto del podio portando a casa il titolo mondiale è molto emozionante. UN titolo – continua Simone Balducci – frutto di una strategia di Scuderia che ha funzionato uno strategia voluta fortemente dal Presidente Lucio Stefani che è stata decisamente vincente. Per me sono state giornate indimenticabili – ha aggiunto Balducci – che mi hanno regalato una grande emozione che resterà indelebile. Un GRAZIE a caratteri cubitali al mio sponsor , Damiano Argenti, che ha creduto in me e mi ha dato la possibilità di trasformare un sogno in realtà. Un grazie di cuore a Lucio Stefani e Guido Lasciarrea che mi hanno permesso di entrare nella loro Scuderia, la Scuderia Racing Team 74 da sempre una realtà vincente e presente sui podi nazionali e internazionali. Grazie al nostro meccanico, grande Pino Ciccia per avere avuto la pazienza, la capacità, la tecnica, di seguirmi passo passo, di trasmettermi il pensiero con un gesto e con lo sguardo, di avermi dato le giuste motivazioni, e nello stesso tempo la tranquillità di arrivare al traguardo, quella frase la porterò sempre in testa: “Quando hai il casco non pensare più a niente ma solo ad arrivare”. Una bella vittoria – ha concluso Balducci – merito anche del sostegno di tutta la Scuderia Racing Team 74 e degli amici, una vittoria che sarà la prima di una lunga serie.”

 

Ufficio Stampa Scuderia Racing Team 74

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Filed in: comunicati stampaGare
Tagged with:

Leave a Reply

Back to Top